----=== LYNN CARVER fili ===----



















Amici di antiruggine ci hanno portato a conoscere LYNN, artista di New York, nella sua bella casa tra i colli e li siamo entrati nel suo mondo “tessuto” tra morbide mappe, miniature di letti che raccontano storie di amici, presenze di giornali ricamati e un’infinità di scampoli di stoffa meticolosamente catalogati, tutti oggetti del quotidiano ai quali l’arte di LYNN da' voce.

Ora antiruggine è lieta di ospitare
LYNN CARVER, le sue opere e condividerle con il suo pubblico dal 1 Dicembre al 17 Febbraio nello spazio espositivo antiruggine OPEN.
La mostra, curata da
Daniele Capra, verrà inaugurata il 30 Novembre alle ore 16, presente l'artista.

Felici anche di presentare il catalogo realizzato da
Silvana Editoriale di Dario Cimorelli, nuovo amico di antiruggine, con la partecipazione di Esseci di Sergio Campagnolo e arricchito da scritti di Alessandro Baricco, Paolo Rumiz e Aldo Cibic con parole che descrivono “mappe” a loro care, tra passato, presente e futuro.
Noi intanto ci perdiamo in quelle tessute da
Lynn Carver.

DAL 1 DICEMBRE AL 6 GENNAIO ALL'ANTIRUGGINE
APERTURA DA MARTEDI' A DOMENICA, ORE 16-19

DAL 7 GENNAIO AL 17 FEBBRAIO SABATO E DOMENICA DALLE 16 ALLE 19 E NELLE SERATE ANTIRUGGINE DALLE 20

ingresso libero




3 commenti:

Anonimo ha detto...

scusate, io sono venuta diverse volte al "capannon" , ma non ho capito se e' li' la mostra o altrove - grazie per la generosita' che dimostrate con la vostra attivita'

antiruggine ha detto...

la mostra occuperà lo spazio "antiruggine open" e l'Angolo acuto, proprio di fianco al "capannon", allo stesso indirizzo.
Grazie, vi aspettiamo!

francesca ha detto...

Bellissima la mostra e strepitoso Mario..belle anche le associazioni di musica per ogni opera (con grande stupore ne ho indovinate cinque..ma queste son piccole soddisfazoni personali!) un unico rimprovero a Mario ed Arianna: organizzate degli incontri interessantissimi ogni volta che io son tra i monti di Trento e non posso venire :( :(
Scherzi a parte...grazie: avete risollevato Castelfranco salvandola dalla ruggine che incombeva!